Aggiornamento al Dpcm 3 Novembre - Divisione definitiva

Aggiornamento al Dpcm 3 Novembre - Divisione definitiva

Aggiornamento al Dpcm del 3 Novembre 2020: Ieri abbiamo pubblicato il contenuto del decreto sulla base delle notizie in nostro possesso le quali, fino alle 20.30 erano incomplete (link al contenuto del Dpcm).

Fino alla prima serata, infatti, erano conosciute soltanto le nuove misure restrittive mancando però l'elemento essenziale: a chi si dovessero applicare le misure più severe e quelle intermedie?

La suddivisione definitive delle regioni Italiane

dpcm 3 novembre zone regioni

A differenza di quanto indicato in precedenza la colorazione delle zone passa a Gialla, Arancione, Rossa per indicare un progressivo aumento della rischiosità nelle zone. Non entriamo nel merito di come queste siano state suddivise, questo intervento serve per far chiarezza nella suddivisione delle regioni per poter applicare le misure ad esse associate (le potete trovare qui)

Pertanto:

  • Puglia e Sicilia sono state classificate come Regioni a rischio Medio-Alto. Ad esse viene applicato il primo di livello di restrizioni le quali comportano limitazioni agli spostamenti, chiusura delle attività di ristorazione dei negozi aperti al pubblico.
  • Lombardia, piemonte, Valle d'Aosta, Calabria sono state classificate come Regioni a rischio Alto. Per queste aree si applica il livello massimo di restrizioni che comportano una chiusura pressochè identica a quella dei mesi di marzo-aprile-maggio.

Il riassunto delle misure

Riassunto misure restrittive