Contributi per incremento occupazionale delle Imprese Venete

Contributi per incremento occupazionale delle Imprese Venete

Contributi per incremento dell'occupazione nelle Imprese Venete per fronteggiare l’epidemia COVID-19, che ha interessato l'Italia con forti ripercussioni anche a livello economico. Basti pensare che solo in Veneto si contano perdite complessive di circa 60 mila posti di lavoro.

La Regione Veneto ha ideato un'azione tempestiva a difesa dei posti di lavoro con l'obiettivo principale di salvaguardare l’occupazione delle fasce più giovani, con particolare riguardo alle donne.

E' stato infatti pubblicato l’avviso per la concessione di Bonus Occupazionali caratterizzati da un vero e proprio contributo in denaro destinati per l’appunto a sostenere l’occupazione dei giovani con lo scopo di incrementare il livello di partecipazione di questa categoria al mercato del lavoro veneto.

Chi sono i soggetti beneficiari?

I soggetti richiedenti, datori di lavoro, che possono presentare la domanda di incentivo per i propri dipendenti sono:

  • Le imprese;
  • I lavoratori autonomi

Tali soggetti devono aver proceduto all’assunzione o alla trasformazione di rapporti di lavoro a partire dal 1 febbraio 2020 e fino al 31 ottobre 2020.

Quali sono i requisiti per accedere?

I soggetti richiedenti devono soddisfare i seguenti requisiti di ammissibilità:

  • Avere una unità produttiva sita in Veneto;
  • Essere regolarmente iscritta alla CCIAA;
  • Essere in regola con l’applicazione del CCNL e con il versamento dei contributi previdenziali e assistenziali;
  • Essere in regola con gli obblighi in materia di sicurezza degli ambienti di lavoro;
  • Dimostrare che la nuova assunzione/trasformazione rappresenta un incremento occupazionale;
  • Impegnarsi a non licenziare il destinatario del beneficio nei 12 (dodici) mesi successivi;
  • Aver esaurito il ricorso agli ammortizzatori sociali (CIG-FIS-CIGD).

Tali requisiti dovranno essere posseduti dal soggetto richiedente alla data di presentazione della domanda e mantenuti fino all’erogazione del contributo concesso.

Chi sono i soggetti destinatari dell'agevolazione?

Sono destinatari del Bonus Occupazionale i giovani, residenti o domiciliati in Veneto, che, al momento della stipula del contratto, abbiano un’età compresa tra i 18 e i 35 anni compiuti (36 anni meno un giorno)che si trovino nelle seguenti condizioni:

  • Nel caso di nuove assunzioni:
    • Si trovino in stato di disoccupazione
  • Nel caso di trasformazioni:
    • Siano dipendenti di aziende che soddisfino i requisiti di ammissibilità.

I rapporti di lavoro incentivati

Sono incentivabili i rapporti di lavoro, stipulati nel periodo 01/02/2020 – 31/10/2020 seguenti:

  • Assunzioni a tempo indeterminato (anche in somministrazione);
  • Assunzioni in apprendistato professionalizzante;
  • Assunzioni a tempo determinato con durata minima di 12 mesi, tempo pieno;
  • Trasformazioni di contratti a tempo indeterminato, full time.

In favore dello stesso destinatario finale è riconosciuto il Bonus con riferimento ad un unico rapporto di lavoro.

Qual è l'importo del bonus occupazionale?

L’ammontare del contributo è definito sia in base alla tipologia contrattuale sia in base al sesso del lavoratore destinatario:

Tipologia Destinatario

Tipologia di Rapporto di Lavoro

Importo
Donne

Tempo indeterminato full time

oppure

Trasformazione t. indeterminato full time

€ 6.000,00

Tempo determinato full time

(Minimo 12 mesi)

€ 4.000,00
Uomini

Tempo indeterminato full time

oppure

Trasformazione t. indeterminato full time

€ 5.000,00

Tempo determinato full time

(Minimo 12 mesi)

€ 3.000,00

Quali sono le modalità di presentazione delle domande?

Le domande vanno presentate in modalità telematica e l’ordine cronologico non rileva ai fini dei criteri di ordinamento delle domande. In pratica non è un click-day in quanto la priorità verrà concessa su criteri improntati al maggior numero di assunzioni e di trasformazioni rispetto alla media delle domande ritenute ammissibili.

La scadenza ultima per la presentazione delle domande è prevista per il 31 ottobre 2020


Si auspica che questo incentivo possa sostenere le aziende che stanno gradualmente ripartendo aiutandole nell’affrontare gli elevati costi del lavoro.

Per ulteriori informazioni utilizzate il form di contatto ad inizio pagina.