Apprendistato: non necessario il parere di conformità

Versione stampabileVersione stampabile

(di Eleonora De Biaggi)

La mancanza del parere di conformità del piano formativo, non invalida il contratto di apprendistato. Nè può dar luogo alla sanzione prevista dall'art.7 del T.U.Apprendistato (da 100 a 600 euro).

Lo hanno stabilito i Consulenti del Lavoro, con la circolare 10 della Fondazione Studi.

In particolare, i Consulenti hanno spiegato che il parere di conformità previsto da alcuni contratti collettivi, seppure legittimo sul piano contrattuale associativo, non può ritenersi vincolante per le aziende ai fini della legittima costituzione del rapporto di lavoro (Ministero del Lavoro, interpello n. 4/2007).

Questo perchè in base al nuovo T.U.Apprendistato, gli accordi interconfederali e i contratti collettivi stabiliscono, in ragione dell'età dell'apprendista e del tipo di qualificazione contrattuale da conseguire, "le modalità di erogazione della formazione".  

E' perciò evidente che l'impianto normativo vigente abbia demandato alla contrattazione collettiva di regolamentare la formazione on the job (direttamente sul posto di lavoro) del lavoratore nell'ambito della cornice normativa e sotto la responsabilità dell'azienda.

Di conseguenza la contrattazione collettiva può svolgere il ruolo previsto dal legislatore anche affidando agli enti bilaterali (che a questi fini rappresentano un'articolazione della  contrattazione collettiva) la determinazione dei contenuti formativi espressamente previsti dalla legge. 

Tuttavia, anche se il legislatore ha affidato alla contrattazione collettiva "la durata e le modalità di erogazione della formazione per l'acquisizione delle competenze tecnico-professionali e specialistiche in funzione dei profili professionali stabiliti nei sistemi di classificazione e inquadramento del personale" (art. 4, comma 2), questo non significa che sia stata delegata dalla legge anche le modalità di controllo della congruità del percorso formativo, la quale rimane di competenza degli organi ispettivi e del giudice.

Qui la circolare, per maggiori approfondimenti, per i quali si resta a disposizione del pubblico e della clientela.

Tags:  Apprendistato Lavoro